Indietro

La vita in condominio nell’era della sharing economy.

Immagine
conferenza
8 marzo 2017
Il condominio nell'era della sharing economy

La vita in condominio nell'era della sharing economy.
Innovazione sociale e opportunita? per cittadini, amministratori e professionisti

Mercoledì 8 marzo alle ore 17
presso l'Urban HUB di Via Alberoni 2, Piacenza

 

 

In Italia ci sono circa un milione di condomini dove vivono 14 milioni di famiglie. Il condominio è un luogo dove convivono persone diverse che non si conoscono e che vivono una vita fatta di spesso a scontri più che di incontri. Le cause condominiali sono in continua crescita e superano le 200.000 cause annue. Non è forse vero che conoscendosi e condividendo attività, progetti, passioni, beni e servizi si può vivere meglio, più sicuri e anche risparmiare? Ma chi si dovrebbe prendere in carico questa "rivoluzione"?

Mercoledì 8 marzo alle ore 17 presso l'Urban HUB di Via Alberoni 2, nell'incontro organizzato dall'associazione Amici del Grattacielo dei Mille intitolato "La vita in condominio nell'era della sharing economy" si parlerà proprio di nuovi modi di abitare, comunicare, socializzare e condividere con i propri vicini. Strumenti questi che, se utilizzati in modo intelligente, possono migliorare notevolmente la qualità della vita condominiale.

Introduce e modera l'incontro il vicesindaco del Comune di Piacenza, Prof. Francesco Timpano. A seguire tre ospiti: l'arch. Patricia Ferro, presidente dell'associazione Amici del Grattacielo dei Mille che spiegherà come e perché è nata tale associazione; il dott. Francesco Gabbi di Community Building Solutions CBS srl, una startup trentina che ha dato vita al progetto abito con l'obiettivo di migliorare la qualità della vita nei condomini anche attraverso la leva del risparmio, partito già in diverse città italiane e attivato per la prima volta a Piacenza dalla stessa associazione Amici del Grattacielo dei Mille. Infine ci sarà la presentazione di dott. Piero Pelizzaro del Comune di Milano e project manager del progetto europeo Sharing Cities operativo nel quartiere di Porta Romana-Vettabbia, che si propone di adottare un approccio innovativo per rispondere ad alcune delle principali sfide ambientali che attendono le nostre città: come abbattere le emissioni inquinanti di edifici e mezzi di trasporto, migliorando la qualità dell'aria, e come rendere le nostre città più vivibili attraverso il coinvolgimento degli abitanti dei condomini. Interviene per le conclusioni Assessore al Nuovo welfare e sostegno alle famiglie del Comune di Piacenza Stefano Cugini.

L'invito è esteso a tutti i cittadini, ad amministratori di condomini e professionisti che potranno trovare domani un nuovo ruolo nella gestione di questo nuovo modo di vivere nelle città.