Indietro

comunità chiama

Immagine
mostra
dicembre
Comunità Chiama

Abito è fra le 36 realtà selezionate per Comunità Italia, nella sezione Segnali di Futuro all'interno della Triennale di Milano.
36 pratiche innovative italiane che sappiano ripensare luoghi e spazi e nell'organizzazione di alcuni momenti di dibattito che favoriscano la lettura di alcuni fenomeni e la connessione tra le pratiche e le politiche pubbliche.

Avanzi / Make a Cube ha curato la sezione speciale del un progetto più ampio, Segnali di Futuro, che raccoglie, analizza e mette in rete pratiche innovative e dal basso. Partito l'anno scorso e culminato nella sua prima edizione con una serie di incontri in Triennale di Milano (nel marzo 2015), Segnali di Futuro è ora alla seconda edizione, anche sostenuta da Fondazione Cariplo, con un approfondimento sull'area metropolitana milanese e un'estensione nazionale per la mostra Comunità Italia (a partire dal 28 novembre 2015, curata da Alberto Ferlenga e Marco Biraghi).

Il risultato finale è molto bello e la sezione spaciale Segnali di Futuro restituisce, nella parte finale della mostra Comunità Italia, questa raccolta di 36 buone pratiche, casi e spunti di innovazione dal basso in tutta Italia.

I segnali in questione sono la testimonianza del cambiamento in atto nella produzione dei servizi pubblici, nelle forme del lavoro, nei modi di abitare, negli strumenti di coesione sociale, nelle modalità quotidiane di cura del benessere individuale e collettivo, di relazione e mobilità, di domanda e offerta di cultura.

La Mostra Comunità Italia sarà visitabile dal 28 novembre 2015 al 6 marzo 2016.